CDD

OCCORRE riunire e fondere insieme valori cristiani, valori laici, programmi contro le massonerie nere ed i poteri occulti, deviati e non, progetti di democrazia diretta ed economico sociali ridisegnando le ideologie e superando il declino in atto, governato da oligarchi e trasversali alleanze di vertice

PerChiunqueHaCompreso: PAOLO FERRARO: MAIL AI MAGISTRATI ITALIANI 

See on Scoop.it - CDD INFORMAZIONE ECONOMIA


Paolo Ferraro Due's insight:

Vi chiedo oggi di prendere posizione collettiva , di impedire che la deviazione ed il controllo interni siano gestiti per coprire, e di individuare e isolare cordate che stanno deviando la legittimità autorevolezza e immagine della magistratura . LO chiedo per voi e per il paese, non per me .Ciò è possibile fare semplicemente creando, se lo riterrete, un documento di analisi delle vicende che valutate e potete approfonditamente giudicare , interne alla magistratura , potete chiedere a magistrati esperti e non deviati delle Procure e che conoscono tecniche modalità ed antefatti storici di questi moduli di esercizio del potere a voi estranei . E se chiedete ai magistrati coinvolti , o a magistrati loro limitrofi, leggete prima per valutare ciò che di superficiale deviato e disinformante vi verrà raccontato .Non vi chiedo nulla che mi riguardi personalmente , in quanto , solo cercando su INTERNET avrete il quadro della dimensione di ciò che si stà muovendo a partire dalla mia denuncia pubblica, ascoltata in Procure non controllate , sì, NON controllate .Attivate secondo la Costituzione, la vostra coscienza di magistrati appartenenti ad un paese democratico e bloccate una pesante infiltrazione , gestita da potenti già figli di o nipoti di potenti , il cui nome e cognome conoscete . Essi hanno acquisto un cospicuo potere di condizionamento controllo e pressione, in silenzio costruito tessendo, lo gestiscono capillarmente, ma non sono affatto onnipotenti . Fatelo ora , prima che tutto emerga o che accada a voi e ve ne sono già tante di vittime interne , ma vìa voi non viene fatto sapere . Fatelo, confrontandovi , non credete a pettegole disinformazioni, e manovre depistanti denigratorie e diffamatorie . Esse sono il pane quotidiano di un manipolo deviato, che ha inteso colpire uno di voi ( le cui qualità professionali, aspettative di ruolo e contributo organizzativo restano sanciti ) quando hanno intuito quanto e cosa avesse capito e si stesse preparando a provare .Come arguirete , vi sono elementi che indicano a monte altre condotte e fatti ben difficili da mistificare: se non contando sulla assenza di informazioni, sul pressapochismo, sulla difficoltà ad approfondire , sulla timidezza, sulla paura e sul ricatto implicito od infine esplicito, infine sulla aparteneza benevolenza e condivisione di cordata . Noi magistrati non possiamo coltivare queste “attitudini “ care a chi vuole una magistratura asservita e controllata, non dall’esterno, ma ( fatto ben più temibile e grave ) dall’interno .
PAOLO FERRARO
http://paoloferrarocdd.blogspot.it/2013/06/ai-magistrati-italiani-lettera-aperta.html


See on perchiunquehacompreso.blogspot.it